25 Novembre- MISUNDERSTANDINGS On The Collection of Le FRAC Centre-Val De Loire, Orleans Exhibition

L’incontro tra CAMPO e Le Frac Centre-Val de Loire di Orleans genera MISUNDERSTANDINGS, un progetto che, lavorando su uno dei più importanti archivi di architettura sperimentale al mondo, apre una riflessione sul valore operativo di musei e collezioni nell’elaborazione teorica e nella pratica dell’architettura contemporanea.

Nell’affrontare la collezione de’ Le FRAC Centre-Val de Loire con la curiosità amatoriale dell’architetto più che con la diligenza culturale del curatore, CAMPO propone una lettura non convenzionale dell’archivio, che, scartando i tradizionali criteri monografici, tipologici o storici, propone la relazione tra principi architettonici ed emozioni umane come filtro interpretativo.
Paura/Struttura, Speranza/Sistema, Nostalgia/Forma e Sorpresa/Limite sono le quattro lenti binoculari attraverso le quali guardare alla collezione come un materiale vivo che può essere studiato e manipolato per riflettere sulla condizione contemporanea.

CAMPO ha selezionato dall’archivio dodici coppie di documenti visivi – disegni, immagini o foto di modelli – tre per ciascuno dei quattro temi dialettici, e le ha assegnate, prive di alcuna informazione e riferimento ai progetti originari, a dodici architetti come tema di progetto. Ai dodici invitati è stato chiesto di rispondere al dittico attraverso il progetto di un libro nel quale raccogliere e organizzare liberamente le riflessioni teoretiche e progettuali provocate dalle immagini.

Sospese dal contesto materiale e sottratte alla precisione della storia, le immagini assumono una nuova forza vitale e diventano strumenti di riflessione progettuale nelle mani degli architetti invitati. Giustapposti e dislocati in una nuova cornice concettuale che li separa dal loro significato storico e teorico originario, i documenti d’archivio si aprono alla possibilità di MISUNDERSTANDINGS (fraintendimenti), errori momentanei ed inesattezze intenzionali che utilizzano il potere visivo delle opere per liberare nuove ed imprevedibili narrative.

Il progetto MISUNDERSTANDINGS è anche una riflessione sul bisogno primario dell’architettura come forma di reazione alle emozioni, intese come processo primordiale e collettivo. Da un lato le emozioni costituiscono la nostra comune e generica capacità di entrare in relazione con l’altro e dall’altro la nostra capacità di dare forma all’ambiente è uno strumento fisico e mentale necessario per vivere insieme. Se oggi le emozioni sono sempre più al centro dell’attività umana, dove i sentimenti e le relazioni costituiscono la forza produttiva primaria, l’architettura, dando forma alla materialità dello spazio e al suo potere di rappresentazione, può interferire con l’impalpabile natura delle emozioni, accelerando, rallentando o alterando gli attuali processi di trasformazione politica e sociale.

La mostra è il primo passo di un più ampio progetto culturale intrapreso da Le FRAC Centre-Val de Loire di Orleans, che culminerà nella Biennale di Orleans 2017 intitolata “Walking through someone else dreams”. A Gennaio del 2017, da CAMPO i dodici dittici con i dodici libri torneranno ad Orleans per dare vita ad una nuova fase del progetto.

DETTAGLI:

Opening: Friday 25th November 2016 19:00
Closing: Friday 13th January 2017

a collaboration between CAMPO and Le FRAC Centre-Val De Loire

vai al sito: CAMPO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...